Il Festival della filosofia della Magna Grecia rivive l’antico percorso vissuto dalla koinè mediterranea attraverso i secoli e ritrova il suo cuore pulsante, la sua autentica appartenenza e approda in Grecia ad Atene, Delfi , Eretria.

Atene, Eretria, Delfi

 

Il Festival della filosofia della Magna Grecia rivive l’antico percorso vissuto dalla koinè mediterranea  attraverso i secoli  e ritrova  il suo cuore pulsante, la sua autentica  appartenenza e approda in Grecia  ad Atene, Delfi , Eretria .  La Koinè ritrova il cosmopolitismo  autentico  della filia ovvero un Amore che si fonda su un

rapporto relazionale libero, paritario, senza alcuna velleità di possesso. La comunità mediterranea attraverso la sua filosofia ci ricorda che è possibile essere amici

nell’essere stranieri : il grande “arcipelago” è lo scrigno che ha dato vita ad amicizie stellari come le definisce Nietzsche: “Quando non è amicizia essere l’amico del

simile , di ciò che si conosce , di ciò che in qualche modo  ci appartiene. E’ amicizia credere che esiste veramente una straordinaria , invisibile curva e orbita stellare ,

nella quale le nostre così diverse vie e mete potrebbero essere ricomprese, quasi  fossero esigui tratti di strada”. 

Una strada  già indicata da Epicuro, che forse ha scritto le parole più belle sull’amicizia : di tutti i tesori che la saggezza può ammassare per la felicità, l’amicizia è il

più grande, il più inesauribile, il più dolce.

Chi è persuaso che nella vita non c’è nulla di più solido dell’amicizia, conosce l’arte di affermare il suo spirito contro il timore dell’eternità o della durata del dolore.

Non è da stimare né chi s’abbandona con facilità all’amicizia né chi esita a farlo. È necessario correre rischi, per amore dell’amicizia. 

L’amicizia percorre danzando la terra, recando a noi tutti l’appello di aprire gli occhi sulla felicità. La strada è ancora la stessa il festival della filosofia traccia quella

rotta  tra oriente e occidente tra isole e penisole, convinto che insieme si possano realizzare amicizie stellari e compiere un entusiasmante viaggio alla scoperta di se

stessi e di una autentica relazione con l’altro